DECONTRIBUZIONE AGGIUNTIVA PER LE LAVORATRICI CON FIGLI

La legge di Bilancio 2024 ha introdotto un nuovo esonero previdenziale a favore delle lavoratrici con figli, alternativo al c.d. cuneo fiscale (ovvero all’esonero parziale dei contributi previdenziali a carico dei lavoratori dipendenti).

Si ricorda nuovamente che per i periodi di paga dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2026, è riconosciuto un esonero del 100% dei contributi

RINNOVO CCNL STUDI PROFESSIONALI

In data 16 febbraio 2024 è stata firmata tra le parti sociali l’ipotesi di rinnovo del Ccnl per i dipendenti degli studi e delle attività professionali, scaduto nel 2018.

Il nuovo contratto collettivo avrà validità triennale dal 1° marzo 2024 al 28 febbraio 2027.

Periodo di prova

Il periodo di prova è sospeso in caso di

WELFARE AZIENDALE

Per fringe benefits s’intende una serie di beni e servizi accessori concessi al lavoratore come forma di remunerazione aggiuntiva rispetto alla normale retribuzione.

I fringe benefits non costituiscono un diritto per i lavoratori dipendenti.

Possono essere corrisposti dal datore di lavoro anche

RINNOVO CCNL TERZIARIO

In data 22/3/2024 è stato stipulato l’ipotesi di accordo per il rinnovo del Ccnl Terziario Confcommercio, scaduto il 31/12/2019. Il rinnovo ha validità quadriennale (fino al 31/3/2027).

Aumenti retributivi

Le Parti hanno concordato gli aumenti dei minimi retributivi indicati in tabella:

DIMISSIONI

Si ricorda che il lavoratore può rendere le proprie dimissioni dal rapporto di lavoro solo mediante modalità on line.

Le dimissioni rese con una modalità diversa da quella telematica sono inefficaci.

Entro i 7 giorni successivi dall’avvenuto invio del modulo telematico, il lavoratore

VIDEOSORVEGLIANZA E CONTROLLI A DISTANZA

L’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori vieta l’uso di impianti audiovisivi e di altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dei lavoratori.

Gli impianti audiovisivi e gli altri strumenti – dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori – possono essere impiegati:

esclusivamente per esigenze organizzative e produttive, per la sicurezza del lavoro e per la tutela del patrimonio aziendale;
previa

DISCIPLINA LAVORO A TERMINE

Regola: il contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato costituisce la forma comune di rapporto di lavoro. Il contratto a termine rappresenta, quindi, un’eccezione alla regola generale e, per questo motivo, è soggetto ad una disciplina speciale.

Durata massima e causali: la durata massima è stabilita primariamente